Lercio a Desulo giovedì per dare il via agli eventi culturali dell’estate

Le idee di associazione Paensieri e biblioteca comunale in collaborazione con il Comune
 
Sarà il nuovo libro di Lercio, il collettivo che gestisce la pagina Facebook di notizie satiriche, ad aprire gli appuntamenti con i libri e la cultura dell’estate desulese. Inserito nell’ambito delle iniziative di “Estikà, rEstate a Desulo” del Comune, la presentazione di “Mock’n’troll. Mock journalism, troll, fake news e altri anglicismi a caso, da Benjamin Franklin ai giorni nostri” (People editore, 192 pagine) si terrà giovedì 8 luglio alle 18.30 nel piazzale della chiesa di Ovolaccio. Per Lercio sarà presente Gianni Zoccheddu, che dialogherà con il bibliotecario di Desulo Alessandro Cauli. Presenta la serata la giornalista Daniela Melis. Per rispetto delle norme anti Covid19, l’ingresso avverrà dal lato della facciata della chiesa e l’uscita dalle scalette laterali. L’evento è organizzato dall’associazione di promozione sociale Paensieri in collaborazione con la biblioteca comunale “Montanaru” e con il Comune di Desulo, assessorato alla cultura e tavoli tematici per la cultura.
 
Luglio – La stessa associazione e la biblioteca firmano altri appuntamenti, cofinanziati dal Comune, che puntelleranno l’estate desulese. Luglio vedrà la presentazione di altri due libri. Il primo (giovedì 15 luglio, ore 18.30, piazza Sant’Antonio Abate, sotto la parrocchia omonima) è “Coda di castoro” (Mondadori, 72 pagine) di Daniele Mocci e Luca Usai, libro per ragazzi dai 6-9 anni. Sarà presente Daniele Mocci, che introdurrà al pubblico anche la sua precedente fatica “L’ultimo giorno di primavera”, libro per ragazzi edito da Condaghes. Giovedì 22 luglio, invece, la piazzetta del Bar Centrale da Iuri ospiterà alle 18.30 la presentazione di “Essere giovani non è una scusa” di Danilo Lampis (Castelvecchi, 212 pagine). L’accompagnamento musicale sarà a cura di WhiteFang. Si conclude con “aperitivo spontaneo”: ognuno dei partecipanti può portare qualcosa da mangiare e condividere, così, cibo, idee e un panorama da favola. Entrambe le serate saranno presentate da Daniela Melis e Alessandro Cauli.
 
Agosto – Gli appuntamenti di Paensieri e biblioteca “Montanaru” vanno avanti ad agosto con libri e poesia. Mercoledì 4 alle 18.30 nel prato verde di Tascusì, accanto alla chiesetta della Madonna della Neve, sarà presentato l’albo illustrato dell’educatrice e artista desulese Francesca Todde, “Mia sorella era un fiore” (Il mio libro, 52 pagine). Un argomento duro come il cancro spiegato con delicatezza ai bambini. I partecipanti sono invitati a portare un cuscino o un telo mare da casa per potersi sedere sul prato. Mercoledì 25 agosto alle 22, invece, si terrà la “Camomilla poetica live”. L’appuntamento online di Paensieri con la poesia, in diretta ogni mercoledì sera sulla pagina Facebook dell’associazione da tre anni, uscirà dallo schermo e andrà così in piazza, precisamente in quella Sant’Antonio Abate. La giornalista e presidente dell’associazione Daniela Melis dialogherà di poesia con Elena Loredana Manni, insegnante e poeta. Accompagna la serata l’arpa di Raoul Moretti. La poesia sarà vera protagonista: il pubblico, infatti, è invitato a leggere le proprie poesie o quelle che ama al leggio.
 
SettembreGiovedì 2 settembre alle 18.30 piazza Sant’Antonio Abate ospiterà la presentazione di “Piani inclinati” (Piemme, 448 pagine) di Eleonora Carta. Un thriller ambientato in Sardegna apre così settembre e chiude la programmazione estiva di Paensieri e biblioteca comunale.
 
“È vero che dalla cultura si mangia– afferma la presidente dell’associazione Paensieri Daniela Melis, 35 anni –Ogni evento è pensato per cibare le menti, per aprire discussioni su temi tutti diversi, per stimolare i più piccoli al pensiero critico. Ognuno, inoltre, intende incentivare l’economia del paese, portando lavoro alle singole attività, gravemente affaticate dalle recenti chiusure legate al virus. Libri e poesia uniscono persone e idee, portano allegria ed entusiasmo. Per questo, soprattutto in questo periodo e con tutte le precauzioni del caso, non se ne può fare a meno”.
 
Paensieri è un’associazione nata nel 2018 a Desulo per diffondere cultura, poesia e tradizioni. Tra 2020 e 2021 ha organizzato due edizioni del corso di fotografia con Mattia Melis, concluse in una mostra finale esposta a Desulo a giugno scorso. Tra gli autori che ha portato in tour in varie parti della Sardegna vanta Franco Arminio e Andrea Melis.
 
 
Contatti:
Facebook
Articolo creato 265

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto