copertina_ok_06_versione2

Acquista Subito!

PRIMO PIANO
I GIGANTI DI MONT’E PRAMA
La copertina del sesto numero è un omaggio a quella che viene considerata una delle più straordinarie scoperte archeologiche in Sardegna e nell’area del Mediterraneo: le statue di Mont’e Prama a Cabras. Ne abbiamo parlato con l’attuale direttore degli scavi Alessandro Usai e con la direttrice del Museo Civico “Giovanni Marongiu” Carla Del Vais. Di Alessandra Ghiani

APPROFONDIMENTI
PAULICU MOSSA
Di Paulicu Mossa si è scritto che fin da adolescente avesse un talento non comune per l’improvvisazione poetica e una voce suadente. Che fosse volitivo, duro talvolta e scostante ma per altri versi generoso, cortese, affabile, modesto. Di Giovanni Graziano Manca

ALIGI SASSU
Scriveva così Aligi Sassu, commentando una delle sue opere più emblematiche, in cui una luce livida, confusa «di orrore e di commozione», avvolge i corpi dei partigiani trucidati e oltraggiati in quel giorno di agosto del 1944.
Di Simona Campus

JANAS
Storie di donne, telai e tesori. Un documentario artistico sulla tessitura in Sardegna svela i segreti di un sapere ancestrale che è memoria storica, ma anche arte e cultura contemporanea. di Gian Basilio Nieddu

RUBRICHE
DONNE DI SARDEGNA
CHIARA VIGO
I segreti della Maestra di Bisso, la preziosa seta di mare dal fascino misterioso. La sua bottega è fatta di vento e mare, bisso e mistero. Chiara Vigo è enigma, fatata come una jana dagli occhi scuri e sfavillanti, incantata come una sibilla. Di Claudia Zedda

MARINA VIRDIS
La pittura botanica tra realismo e poesia. Opere esposte in tutto il mondo, premi prestigiosi, tanti corsi didattici. L’orgoglio di una grande artista. Di Alessandra Ghiani

PAOLA CASSANO
Viaggio in un mondo fantastico fatto di pitture, disegni, gioielli, t-shirt che stanno conquistando la Sardegna.
Quando l’arte invita a sognare. Di Pierpaolo Fadda

PATRIZIA CAMBA
Personalizzare gli abiti secondo le peculiarità di ogni cliente: questa la filosofia della sarta cagliaritana. Che dichiara: “I miei lavori? Sono frutto di flash-back. Di Deborah Succa

PERSONAGGI
GAVINO MURGIA
In occasione dell’uscita del nuovo album L’Ultima Mattanza abbiamo incontrato il grande jazzista nuorese Gavino Murgia per farci spiegare la sua idea di musica e altre riflessioni sparse. Di Claudio Loi

GIUSEPPE ORTU
Una fotografia di Giuseppe Ortu la riconosci subito. È arte che cattura l’anima, è cuore pulsante di sensazioni emozionali, è creatività passionale. Di Pierpaolo Fadda

ANTONIO PORCU
Per questo numero di Antas abbiamo incontrato colui che, dal punto di vista anagrafico, è il più anziano tra i cantadores tuttora in attività: Antonio Porcu. Di Antonio Caria

NICOLO’ MIGHELI
Scopriamo la trama di “Hidalgos” e “La storia vera di Diego Henares De Astorga”, due opere letterarie molto apprezzate dai lettori e dalla critica: “Il romanzo? È una forma letteraria che aiuta a scoprire il proprio passato, le identità e appartenenze”. Di Pierpaolo Fadda

SFUMATURE SONORE
IAN PAICE
“Ai miei tempi non c’erano computer, non c’erano soldi, dovevi mettere le monetine nella gettoniera per telefonare. Avevamo solo due cose: lo sport e la musica, che per noi era importantissima”. Di Manuela Polli

ANTONIO MANCA
Intervista al giovane musicista di Thiesi che ha composto la colonna sonora del pluripremiato western Quella sporca sacca nera. Di Pierpaolo Fadda

NASODOBLE
Dopo il clamoroso successo del singolo Cazz boh, una canzone dissacrante che ha letteralmente spopolato sul web, i Nasodoble di Sassari pubblicano il nuovo lavoro discografico, “SeMiCerchi”. Di Pierpaolo Fadda
FOCUS
EMOTIONAL ROOM
“Emotional Room” è un’installazione sonora interattiva originale che, utilizzando sensori di movimento ed elaboratori elettronici, vuole rendere protagonista lo spettatore di un’esperienza sonora e sensoriale.  Di Daniele Salis

ASPIRINA
“I film di Aspirina” nascono per gioco alla fine degli anni Ottanta con Marco e Maurizio Sanna, tecnici di studio dell’emittente televisiva sassarese Antenna 1 (all’epoca Nuova Tele Etere). Di Mary Manghina

IL TEATRO DEL SEGNO
«La nostra compagnia ha una poetica precisa sintetizzata dal nome: la ricerca del minimo segno emotivo che consente di raccontare una storia. Di Matteo Mazzuzzi

TATA CARBONI
Quasi tre ore di pellicola per ricostruire, sul filo della memoria, la storia del quartiere “Sa costa” tra la fine degli anni ‘30 e la seconda guerra mondiale. Di Alessandro Farina

RECENSIONI ARTE CONTEMPORANEA
Antonello Ottonello e Marcello Simeone

RECENSIONI LIBRI
A colazione con Manuela Daga

RECENSIONI DISCOGRAFICHE
Paolo Fresu – Daniele di Bonaventura, Gavino Murgia trio, Menhir

Acquista Subito!

Commenta su Facebook

commenti

scarica antas

Scarica l'anteprima GRATUITA dell'ultimo numero!

Inserisci il tuo indirizzo email e clicca sul pulsante


  Acconsento al trattamento dei dati  -  Confermo di aver letto le condizioni qui