PEDRAS ET SONUS JAZZ FESTIVAL 2ª edizione dal 17 al 22 agosto, traversata il 7 e anteprima l’8 agosto

Dal 17 al 22 agosto il festival Jazz diretto da Zoe Pia nel cuore della Marmilla

Anteprima l’8 agosto, traversata il 7 agosto

Il Pedras et Sonus – Jazz Festival Parte Montis arriva nella sua seconda edizione tessendo nuove trame sonore ad opera della clarinettista e compositrice sarda Zoe Pia, Direttrice Artistica.

Le date: dal 17 al 22 Agosto 2019, con il concerto di anteprima l’08 agosto e la novità del 07 agosto quando alle 10.30 salperà da Livorno la nave gialla che darà vita alla collaborazione con Time in Jazz di Paolo Fresu e Corsica-Sardinia Ferries.

I sei territori dell’Unione dei Comuni Parte Montis (della Provincia di Oristano) saranno attraversati, mappati e raccontati attraverso eventi sonori con affermati ed emergenti musicisti del panorama jazzistico sardo e italiano in co-working con le realtà locali artigianali di Mogoro, Masullas, Gonnostramatza, Simala, Pompu e Siris.

Il Pedras et Sonus vuole impegnarsi nella valorizzazione della musica patrimonio dell’Unesco, il Jazz, sul modello dei festivals di maggiore spicco regionale, nazionale ed internazionale con particolare riguardo, nella sua seconda edizione, alla sempre più ampia gamma di intrecci sonori.

Il programma: Zoe Pia “Seascape 3rd” con Mauro Ottolini e Roberto De Nittis & Funky Jazz Orchestra di Berchidda (07 agosto, Livorno – Golfo Aranci, Nave Mega Express Two, h. 10.30); Mauro Ottolini & Sousaphonix in “Bix  Factor” (08 agosto, Mogoro, Chiesa della Madonna del Carmine, h. 22.00); Nilza Costa 4th “Roots” e il Coro Sa Gloriosa di Masullas (17 agosto, Gonnostramatza, Bosco loc. Serzela, h. 22.00); Zoe Pia con “Feminas” feat. trampolieri del Teatro Antas (18 agosto, Simala, Ex Montegranatico, h. 22.00); Gavino Murgia B&G trio (19 agosto, Mogoro, Nuraghe Cuccurada, h. 22.00); Roberto De Nittis & Micro Jazz Orchestra feat. Ada Montellanico in “Dada” (20 agosto, Masullas, Parco Geominerario dell’Ossidiana, h. 22.00); Vincenzo Vasi e Valeria Sturba in “Ooopopoiooo “ (21 agosto, Pompu, Casa del pane, h. 22.00); Freak Motel in “Escape Room” e Simone Grussu in “Ballendi Su Ballu” (22 agosto, Siris, Chiesa di San Sebastiano, h. 22.00).

Il 19 Agosto alle ore 18 presso la sala convegni della Fiera dell’Artigianato Artistico della Sardegna, a Mogoro, verrà proiettato il docu-film “Donne e dee di Sardegna. Féminas e divas de Sardinia” con la partecipazione dell’autrice e regista Daniela Vismara, il lavoro prodotto da Rai Sardegna in collaborazione con il Centro di Produzione Rai di Milano.

Questi gli artisti a cui verrà affidato il compito di rileggere lo spazio della cultura storica trasformandolo contemporaneamente nel contenuto di un progetto creativo e nel contenitore in cui ricollocare gli output espressivi.

I luoghi interessati saranno nel territorio dei sei Comuni facenti parte dell’Ente, dalle realtà archeologiche ai centri storici, dai centri naturalistici ai poli museali. Prima, dopo e durante gli spettacoli sarà possibile conoscere i territori in maniera inusuale grazie alla rete di turismo sostenibile che si è intrecciata al festival attraverso tour experience, cene sotto le stelle, visite guidate notturne dei siti archeologici e tour sensoriali del gusto.

Paesaggi sonori e commistioni artistiche daranno forma a una kermesse unica nel suo genere, con una panoramica a 360° sul jazz, le musiche improvvisate ad ampio raggio, i suoni etnici, le contaminazioni più stimolanti. Un rigenerante connubio tra natura e centri storici, artigianato e musica d’arte. 

La Cantina Sociale “Il Nuraghe” di Mogoro e la BAM (Birrificio Artigianale Mogorese) creeranno un’edizione limitata di bottiglie dedicate al Pedras et Sonus Jazz Festival Parte Montis per la sua seconda annata.

Il Pedras et Sonus Jazz Festival è reso possibile grazie all’Unione dei Comuni Parte Montis e con il contributo della Fondazione di Sardegna, dei Comuni di Mogoro, di Masullas, di Gonnostramatza, di Siris, di Pompu e di Simala e con la partecipazione e il sostegno di Corsica Ferries-Sardinia Ferries, Grafik Art di Ales, Cantina Sociale “Il Nuraghe” di Mogoro, l’Associazione Musicale Mogorese, il Birrificio Artigianale Mogorese – Bam, Cochi’s Art e Alessandra Curreli Made In Italy.

Tutti i concerti sono a ingresso gratuito.

pedrasetsonus@gmail.com

www.facebook.com/pedrasetsonus/

Facebook
Articolo creato 108

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto